SANTUARIO MARIA SS. DI POMPEI

 

          Turismo

 Arte & Cultura

Cinema

Galleria

Numeri Utili

Meteo

News

 

 

Santuario Madonna di Pompei

di

Filippo Rovigo


La Chiesa sorge sul colle dell'Oliveto, fu costruita ad opera dei Padri Cappuccini nel 1888.

Fu distrutta dal terremoto del 1908 ad eccezione del Simulacro della Madonna. Nel 1909 prima, poi nel 1912 ed infine nel 1935 i Padri Cappuccini riedificarono, con spirito di abnegazione, il Santuario unitamente al convento ammesso.

Nel 1943 gli USA "distrussero monumenti ed opere d'arte", tra queste, l'opera santa della Chiesa di Pompei che ne segui la triste sorte. I "liberatori", infatti, colpirono il cuore vitale di una citta', con bombe incendiarie distrussero Messina senza pietÓ; i bombardamenti furono massicci ed ingiustificati, mirati esclusivamente a colpire una popolazione inerme e, nello stesso tempo, opere artistiche e monumentali di inestimabile valore furono cancellate per sempre dalla storia di questa cittÓ eroica.

L'attuale complesso architettonico fu ricostruito dall'ingegnere Giovanni Trin˛ e riaperto al culto nel 1951. All'interno la navata centrale poggia su pilastri sormontati da archi ogivali in puro stile gotico. La copertura a spiovente e' realizzata con soletta rivestita in legno. Sull'altare maggiore, in marmo finemente lavorato, spicca il gruppo statuario in legno della Madonna del Rosario col Bambino, con San Domenico e Santa Caterina. Quindici grandi dipinti illustrano i misteri del Rosario. Sul prospetto esterno nel triangolo, troneggia la stessa Madonna di Pompei in un mosaico di grande effetto. Un bel rosone nel corpo del campanile ed una serie di finestre bifore a volta gotica unitamente a cinque statue di pregiata fattura completano la facciata con il portale in legno artisticamente lavorato.

 

  Prenota online i voli economici eDreams!

 

 

 

Copyrightę 2006 torrese.it - All rights reserved